1996
Sound

1996

  Maersk Dubai era il nome di una nave che a più riprese è stata nel 1996 al centro di un caso internazionale, una discussione che oscillò tra i diritti dell’uomo e le leggi dei paesi: scoperti dall’equipaggio di bordo, tre emigranti romeni furono buttati a mare, un quarto fu salvato dalla pietà di un … Continua a leggere

Santa Maradona
Sound

Santa Maradona

  Cominciamo col dire di cosa non voglio parlare: nessun indugio sugli inni dei passati mondiali. Perché? Se ve lo state chiedendo, evidentemente non avete visto la cerimonia di inaugurazione di dieci giorni fa: un ometto con pantaloni risvoltati a metà polpaccio e maglietta del Brasile nelle mutande che balla muovendo a destra e a … Continua a leggere

Altri mondi possibili
Sound

Altri mondi possibili

  Questo numero sulla disabilità, nato dal desiderio di raccontarne le diverse abilità nel senso più sincero e concreto possibile (a dispetto di abusate terminologie politicamente corrette), non vedrà recensito nella sezione Sound alcun disco. Invece che della musica come prodotto, artistico e culturale prima ancora che commerciale, ovvero come risultato conclusivo di un processo … Continua a leggere

XXX
Sound

XXX

  Un po’ di tempo fa mi sono imbattuta in un articolo dal titolo “Ascoltare la musica è come fare sesso” nel quale si spiegavano tutti gli innumerevoli agenti chimici che si sprigionano e accomunano le nostre sensazioni quando ascoltiamo musica e facciamo sesso. Devo ammettere che nonostante la mia sconfinata passione per la musica … Continua a leggere

<i>Meat is murder</i>
Sound

Meat is murder

  Se avete anche solo una vaga idea di chi sia Morrissey, saprete che è una persona particolare. Se non lo conoscete, prendete lo stereotipo dell’inglese freddino, ordinario e compassato e gettatelo nel cestino: il frontman degli Smiths si ama o si odia, e sul proprio temperamento emozionale ha costruito una carriera. A tratti arrogante … Continua a leggere

La buona novella
Sound

La buona novella

  Si concentra nella profondità psicologica di tre dettagli la bellezza de “La buona novella”, concept album di De André del 1970 tratto dai Vangeli apocrifi, il cui titolo, per scelta stessa dell’autore, doveva esentare da qualsiasi obbligo di introduzione sull’oggetto dei temi trattati. Il primo vede una bambina rinchiusa sin dall’infanzia nel “grembo scuro … Continua a leggere